E’ attivo il nuovo sito

copertina2Alcuni amici mi hanno preparato un nuovo sito per affrontare le elezioni primarie per la presidenza del nostro Municipio.

Ho deciso di non disattivare questo blog, attraverso il quale mi avete fatto tante segnalazioni e avete letto notizie sul nostro quartiere, per non disperdere questo patrimonio di storie e commenti che parlano della nostra comunità locale. Di quello che non va e dobbiamo cambiare insieme e in qualche caso anche qualche buona notizia di cui è il caso ricordarsi, oltre a decine e decine di iniziative, incontri e manifestazioni che ci sono costate fatica e non vanno disperse.

Il mio cellulare e la mia mail sono sempre le stesse più alcuni nuovi contatti. Spero che continuerete a seguirmi e fare segnalazioni su paolomarchionne.it dove è possibile aggiungere idee nelle aree tematiche dedicate a Ambiente, Mobilità Sostenibile, Cultura e Trasparenza, cui se ne aggiungeranno delle altre nelle prossime settimane.

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Strisce blu a Conca D’Oro, domani conferenza stampa del Pd

DSC09981Domani il Pd farà una conferenza stampa in piazza Conca D’Oro per ritornare sulla vergognosa gestione delle “strisce blu” per la sosta delle auto, realizzate e mai attivate. Con l’apertura della nuova stazione della Metro B1 a Conca D´Oro, come previsto dalla Delibera n. 43/2012 e della determinazione dirigenziale n. 491/2012, sono stati realizzati da ATAC 1.600 soste tariffate con relativi parcometri e strisce blu pronte già da giugno 2012. L’opera dichiarata dal comune nella determinazione, di massima urgenza, ha comportato una spesa di oltre mezzo milione di euro e a distanza di 8 mesi non è stata ancora autorizzata ATAC ad attivare il servizio. La scorsa settimana il Consiglio Municipale ha chiesto nuovamente l’attivazione, anche se su area ridotta, di attivare la tariffazione delle soste auto. Sull’argomento il Consigliere del PD Athos De Luca, membro della Commissione Mobilità, ha presentato una interrogazione urgente al Sindaco, per conoscere i gravi motivi che hanno impedito a distanza di otto mesi di attivare 1.600 soste tariffate, ritenute dall’amministrazione testualmente “di fondamentale importanza in rapporto all’apertura della stazione Metro B1″. Inoltre De Luca, ha presentato un esposto alla Corte dei Conti per danno erariale, poiché senza giustificazioni tecniche e amministrative, a distanza di otto mesi, le soste costate 600 mila euro alle casse comunali, non sono state ancora attivate, con una perdita di oltre di 70 mila euro al mese per Roma Capitale, pari a 660 mila euro in 8 mesi. Tutto ciò appare tanto più grave se motivato da calcoli elettorali di chi governa il IV Municipio e il Campidoglio che non ha saputo nè sostenere questa scelta nè accantonarla, facendo spendere soldi pubblici senza nessun rientro. In sostanza la campagna elettorale del centro destra nel IV Municipio, rischia di costare alla collettività un milione di mancati introiti, se si aspetterà come sembra le elezioni comunali prima di attivare il servizio.

Pubblicato in Mobilità, Municipio | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Lavoro, legalità e trasparenza. Massimiliano Valeriani al fianco di Zingaretti

26266_1368069330084_5525959_nDifficile che mi spenda in prima persona per chiedere una “preferenza”. Ma questa volta è diverso. Massimiliano Valeriani l’ho conosciuto sul campo, in questi anni di opposizione ad Alemanno e a Bonelli. Un combattente, onesto e coraggioso. Tra i primi a scoperchiare le vicende di “parentopoli”, delle speculazioni edilizie legate al prolungamento della linea metro B (fino a Porta di Roma e fino a Casal Monastero), contro il proliferare di cartelloni pubblicitari e il degrado ambientale della nostra città. Battaglie coerenti con le scelte compiute per affrontare questa campagna elettorale durissima: niente mega-cene elettorali, niente manifesti abusivi in giro per Roma. Sostegno economico trasparente per rimanere ancorati al bene comune e non dover dire “grazie” a nessun se non agli elettori del Partito Democratico e del centro sinistra.

Per questo è una preferenza che vale. Vale la pena scrivere Valeriani sulla scheda verde della Regione.

Fac-Simile-scheda_Valeriani

Pubblicato in Partito Democratico | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Pietro Grasso a Montesacro. La legalità per far rinascere il Lazio e l’Italia

Grasso a MontesacroIl tam tam democratico funziona. Un’appuntamento improvvisato ha riunito ieri tanti cittadini a Montesacro per confrontarsi con Pietro Grasso, capolista al Senato per il Pd, sui temi della legalità e della lotta alle mafie. La nostra regione è una delle più esposte alla crisi e alla desertificazione delle attività produttive, un processo in cui si rafforzano con più facilità la criminalità organizzata e il malaffare. “La legalità è la difesa per i più deboli” ha ripetuto ieri Grasso. Un assunto tanto più vero per promuovere un territorio come il nostro, dove chi lavora si impoverisce, chi ha una rendita vede aumentare i suoi profitti. E la criminalità organizzata è l’unica ditta ad avere liquidità. Una situazione disastrosa che può cambiare solo unendo le forze oneste di questo Paese. Sono orgoglioso che un “tecnico” come Grasso si sia messo al nostro servizio. A dimostrazione che i tecnici non sono cosa diversa dalla politica e distanti dalle idee, ma devono promuovere il cambiamento insieme alle forze politiche sane di questo Paese.

Pubblicato in Municipio, Partito Democratico | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Il pasticcio di De Palo servito nelle mense del Comune

mensaUn bando che non va né su né giù alle scuole romane. Mercoledì 6 febbraio si è riunita la commissione Trasparenza, Controllo e Garanzia di Roma Capitale presieduta da Massimiliano Valeriani per analizzare il bando di refezione scolastica del Comune, come sollecitato dal consigliere Masini, vicepresidente commissione Scuola. Con il Dipartimento Politiche Scolastiche erano presenti i rappresentanti delle associazioni di categoria Confcooperative, Legacoop, Angem, Servizi Lazio (per le imprese di ristorazione), l’ASAL e dirigenti scolastici rappresentava le scuole. Spiccava l’assenza dell’assessore De Palo, che ha preferito mandare avanti due amministrativi. Tutte le associazioni di categoria presenti, le stesse che a dicembre avevano richiesto un parere sul bando all’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici (AVCP), hanno sottolineato tutte le follie insiete in questa gara: l’impossibilità di fornire prodotti a km 300, vista l’insufficiente produzione e l’assenza di industrie agroalimentari di trasformazione che possano coprire il fabbisogno delle mense scolastiche romane, oltre all’impossibilità di sospendere il servizio in caso di mancato pagamento da parte dell’Amministrazione. Di fronte a questi rilievi viene da chiedersi cosa troveranno nel piatto i bambini delle scuole di Roma. Nelle scorse settimane era stata la stessa Autorità di Vigilanza ha riscontrare quattro punti non coerenti sulle migliorie strutturali.
Ovviamente la Giunta Capitolina non ha intenzione di fare marcia indietro sul bando, mentre il Pd con Valeriani e Masini ha chiesto un ritiro del bando in autotutela. Il Campidoglio ancora una volta, e ancora di più sulla scuola, opera scelte senza ascoltare le parti coinvolte, tenendo fermo un bando per un servizio di vitale importanza che lascia scontenti tutti: famiglie, dirigenti scolastici e imprese.
E’ soprattutto l’ASAL che ha sottolineato l’inadeguatezza di un bando arriva dopo il dimensionamento scolastico, che ha accorpato istituti scolastici con le mense in autogestione con quelli che saranno serviti dal bando centrale. In questo quadro i servizi autogestiti risultano una volta di più ostacolati, offuscando un’esperienza decennale di qualità e autorganizzazione delle scuole romane.
Pensavano piovesse, invece grandina.

Pubblicato in Comune di Roma, Municipio, Scuola | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Oggi a Talenti evitato uno sfratto, altri 15 nelle prossime settimane

Questa mattina l’Ufficiale Giudiziario ha bussato per la settima volta alla porta di una famiglia inquilina di un appartamento Enpaia in via Gennaro Righelli a Talenti. Oggi ero lì insieme a tante altre famiglie del nostro Municipio e di altre parti della città. Nelle prossime settimane questo accadrà per altre 15 volte, solo in IV Municipio, in altrattanti stabili di proprietà degli enti previdenziali privatizzati. Questa mattina lo sfratto è stato scongiurato, ma la situazione di tantissime famiglie romane resta insostenibile. In un periodo in cui gli istituti bancari non sono disponibili ad accendere mutui, resta impossibile per le famiglie che ci vivono da decenni acquistare questi appartamenti, stabili spesso fatiscenti per la mancata manutenzione da parte degli enti proprietari. A fronte di questa situazione generalizzata le richieste di aumento dei canoni di affitto sono insostenibili, spesso il doppio degli affitti in scadenza, come nel caso di questa mattina. Cifre esorbitanti per famiglie monoreddito e pensionati. Una vera e propria espulsione di cittadini dalle proprie case, che tutte le Istituzioni e le Autorità coinvolte devono bloccare, ridando serenità a queste famiglie ed evitando altre tensioni sociali nelle aree urbane.

Pubblicato in Municipio, Patrimonio, Servizi sociali | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il Municipio invaso da gazebo vuoti e desolati

Meloni Conca doroCome se non bastassero i manifesti abusivi, che proliferano sui bandoni dei cantieri della metro a Valmelaina e Conca D’Oro, o su altri muri di Talenti, come se non fossero sufficienti gli impianti comunali, sono spuntati come funghi gazebo del PdL e di Fratelli d’Italia, i fuoriusciti del PdL capitanati da Giorgia Meloni, a Montesacro e dintorni. Alle strutture allestite già da qualche settimana se ne sono aggiunte altre andando a occupare ogni marciapiede, piazza e via trafficata del municipio. Gazebo di norma sono chiusi, senza volontari o personale a fare volantinaggio, tanto basta la pubblicità ben esposta di un telone in pvc all’esterno per farsi vedere dagli automobilisti in coda o dai passanti. Viale Adriatico, via Montecervialto, piazza Conca D’Oro, piazza Primoli sono tra i luoghi invasi, cui si aggiungono piazza Talenti, dove l’assessore alla mobilità del Comune ha piazzato in curva il suo gazebo, tanto per ostacolare, insieme alla doppia fila delle auto, la svolta degli autobus, mentre la Meloni gli fa l’occhiolino dall’altra parte della piazza, occupando le soste della stazione dei taxi. Ma almeno al mercato Talenti, in via Grazia Deledda, il gazebo di Aurigemma è stato spostato dai posteggi dedicati ai portatori di handicap, dove era stato posizionato la scorsa settimana.

“Ogni giorno al tuo fianco”, “nasce la nuova Italia”. Questi gli slogan scritti a caratteri cubitali sulle loro pubblicità elettorali, sopra gazebo vuoti e desolati. Basta questa immagine per spiegare dove sta l’Italia nuova, che ha utilizzato dei gazebo e migliaia di volontari per organizzare la partecipazione democratica solo qualche mese fa. Siamo gli stessi, ogni giorno in strada per costruire un’Italia giusta. Senza giornali o televisioni, ma ci vedete ugualmente.

Pubblicato in Decoro, Municipio, Partito Democratico | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Diritto allo sport: nuovo welfare o speculazione?

vittoriedefLe politiche sportive della giunta Alemanno hanno umiliato la nostra città, tra tagli degli investimenti, regali alle lobby e privatizzazioni di impianti pubblici. Il nostro municipio non fa eccezione. Basta guardare alla storia surreale dell’impianto comunale del Delle Vittorie, nel quartiere popolare di Vigne Nuove. Dopo anni di sperperi e ruberie da parte della precedente gestione, Alemanno ha pensato bene di affidare la gestione al Cral dell’Ama che, a distanza di un anno, non ha né ristrutturato l’impianto né avviato alcuna attività sportiva. Un’operazione lobbistica che nulla ha a che fare con le esigenze dei cittadini e le cittadine del territorio.

Nel frattempo tempo le associazioni, le realtà dello sport popolare e i comitati di zona hanno promosso il Comitato Delle Vittorie Bene Comune con l’obiettivo di rivendicare una gestione partecipata dell’impianto comunale, che parta dalle esigenze dei cittadini e dalle cittadine del territorio. Un laboratorio di nuovo welfare, che integri l’accesso alla pratica sportiva con un sistema di servizi integrati, sociali, culturali e sanitari.

Sul diritto allo sport e su una nuova stagione di partecipazione ne discuteremo in una ASSEMBLEA PUBBLICA GIOVEDI 7 FEBBRAIO, ALLE 17,30, PRESSO LA SALA AGNINI di Viale Adriatico 136.  Partecipano: Sandro Medici (presidente X municipio), Enzo Foschi (consigliere regionale Pd), Antonio Ferraro (coord. naz. welfare Prc), Gemma Azuni (consigliera comunale di Sel).
Sono invitate le associazioni, i comitati e le società sportive del municipio.

Comitato Delle Vittorie Bene Comune

Pubblicato in Municipio, Sport | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Festa-live di Libera, domenica a La Maggiolina

Libera contro la mafia 3 febbraio 2013Domenica 3 febbraio, dalle ore 18 il presidio di “Libera. Associazioni e numeri contro le mafie” del IV Municipio sarà a La Maggiolina (via Gen. R. Bencivenga, 1) per un pomeriggio di musica, socialità e degustazione del sapore della legalità, con un assaggio dei prodotti delle cooperative di Libera Terra. E’ un appuntamento importante non solo per questa associazione, ma per tutti noi. Libera ha bisogno di un autofinanziamento (come sapete vive solo del lavoro e del contributo dei volontari) e quindi ci chiede di partecipare a questa iniziativa per contribuire allo sforzo che aiuterà a pagare la targa posta accanto all’Albero della Memoria e dell’Impegno e a preparare al meglio le attività della associazione nel 2013.

Pubblicato in Associazionismo, Municipio | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Iniziati i lavori per attrezzare il parco Talenti

Parco Talenti_Boschetto via Ojetti angolo via Cajumi

Uno stralcio del progetto del parco Talenti per l’area tra via Cajumi e via Ojetti

Ruspe e un container piazzato su via Ugo Ojetti hanno destato da ieri l’attenzione di alcuni residenti. La ditta che sta lavorando sta pulendo l’area e preparando il terreno per attrezzare quel pezzo di parco tra via Ojetti e via Cajumi, che lì prevede una piazza terrazzata e due distinte aree con giochi per bambini piccoli e adolescenti. Mentre il Giardino dei Cinque Sensi è ancora un cantiere aperto e le richieste di informazione e partecipazione della cittadinanza restano lettera morta, in prossimità delle consultazioni elettorali qualcosa si muove. Di certo il parco non sarà pronto per la metà dell’anno, come spiegò il delegato del presidente Bonelli, a dimostrare come il nostro territorio sia vittima di mancata pianificazione, in balia degli eventi.

Pubblicato in Ambiente, Municipio | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento