“Basta squadrismo”, gli studenti alzano la voce


Ieri ho partecipato ad una affollata conferenza degli studenti delle scuole superiori del IV Municipio in piazza Sempione, al termine della settimana di occupazioni delle scuole per protestare contro i tagli alla pubblica istruzione e contro il DDL Aprea. Una conferenza stampa per raccontare l’esperienza di settimane intense di agitazioni, manifestazioni e iniziative nelle scuole del nostro territorio, ma anche per denunciare i numerosi episodi di intimidazioni e violenze: lancio di bombe carta (Orazio, Archimede, Aristofane), scritte su muri, fasciste e naziste (Orazio), lancio di pietre e sassi oltre al danneggiamento di auto nei pressi della scuola (Nomentano). Tutto nel cuore della notte, durante le occupazioni, con ripetuti tentativi da parte di esterni di entrare nelle scuole. “Gli studenti delle scuole del IV Municipio hanno alzato la voce contro le violente aggressioni di stampo squadrista che da tempo si verificano nei loro luoghi di studio – hanno scritto i Giovani Democratici di Talenti e Montesacro. Nello scorso fine settimana, durante le autogestioni che hanno avuto luogo presso Licei Nomentano, Orazio, Aristofane, e Archimede-Pacinotti, tali istituti sono stati assaltati da squadre neofasciste a colpi di bombe carta, scritte, svastiche e manganellate sulle automobili parcheggiate nei pressi. Crediamo che da tempo le istituzioni al governo al Municipio e del Comune abbiano perso il polso di alcune organizzazioni che non hanno altro scopo sociale che creare terrore sui volti di ragazzi e ragazze delle scuole. Il Coordinamento Antifascista delle scuole ha dato oggi, presso le sedi del Municipio, la migliore risposta democratica alle violenze di chi non ha altro modo di “fare politica”. La speranza in un futuro migliore passa da questi ragazzi. Invitiamo le istituzioni ad avere una maggiore attenzione sul clima che si è venuto a creare, alla luce dello stato di mobilitazione che vede impegnati gli studenti tutti”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Municipio, resistenza, Scuola e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...